Il boduberu

La cultura delle isole Maldive ha reminescenze africane, come traspare evidente dal ritmo delle loro danze e dai temi eroici dei loro canti. La più celebre coreografia del Paese è il bodu beru (che prende il nome da una sorta di grande tamburo), eseguita dalla gente locale dopo le lunghe e stancanti giornate di lavoro e rappresenta una sorta di rito quotidiano per attenuare le fatiche. Le danzatrici iniziano a muovere lentamente le braccia, in modo quasi casuale, e la danza diventa progressivamente più movimentata con l’incalzare del ritmo. I gruppi musicali sono formati in genere da quattro o sei percussionisti, che producono un ritmo di chiara influenza africana. I gruppi di body very formati per lo più da ragazzi giovani locali si esibiscono in genere nelle isole locali in occasione di un matrimonio o comunque in onore di un evento importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *